Rossella, Life Coach professionista si racconta

Intervisto l’amica, Life coach e Trainer di Neurolinguistic Programming (PNL) Rossella Tocco per capire le sue strategie di crescita e come si offre sul mercato.



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

L’intervista nasce per un desiderio di indagine: cosa fanno i coach che funzionano rispetto a quelli che non funzionano? Come si mostrano? Cosa danno? Che passione arde nel loro business per farli distinguere?

Rossella Tocco nella sua intervista integrale mi racconta di come struttura i suoi incontri, come coccola i suoi clienti e come è sinceramente appassionata dalle loro storie – tant’è che si ricorda dettagli e aneddoti raccontati mesi prima.

In questo articolo di blog ti mostro la prima parte dell’intervista in video. Il resto dei 21 minuti è riservato a chi studierà con il corso “Strumenti di Comunicazione e Business per Coach” di cui io sono co-autrice. Ecco i punti chiave che emergono in ciò che Rossella mi racconta:

1. Rossella continua a crescere. Le qualifiche sono utili e la “formazione continua” ancora di più. Mamma di figli in età dell’infanzia e cagliaritana, Rossella non ha certo scelto di lamentarsi per le possibilità negate. I pensieri di non vivere in una capitale del coaching come Milano l’hanno solo sfiorata. Poi però la Life Coach ha subito pensato «Perché avere paura? Perché invece non trovare un modo per formare io stessa altri coach con una modalità che convenga a me?» «E se conviene a me potrà sicuramente convenire ad altri.».

2. Rossella adatta la formazione a sé. Lei supera la qualifica di Life Coach professionista e diventa Trainer di PNL. Ha trovato una scuola online, per un anno si è formata a distanza con nottate in bianco, studi e esami e ora è un Trainer di PNL online. Finalmente altre donne, mamme, professionisti che non riescono a chiedere ferie o sovvenzioni per corsi fuori sede e onerosi possono comunque formarsi in PNL e ottenere qualifiche riconosciute in PNL.

E come continua l’intervista completa?

Rossella è semplicemente appassionata del suo lavoro. Segue i suoi clienti con un protocollo tutto suo, testato e che funziona. Adatta gli articoli di blog allo sforzo che desidera dedicarvi…

Rossella nasce come Coach e Trainer specializzata in Giusto Peso Per Sempre e ora i frutti del lavoro di anni si sentono. Non solo. I frutti del materiale precedentemente preparato tornano. Ciò che offre Rossella ai suoi clienti è di qualità, testato, vero, apprezzato!

Rossella mostra fiducia, costanza, presenza. Ottiene testimonianze vere e sincere e queste le servono per mostrare al resto delle persone interessate che lei «non scappa»!

Tutto ciò che Rossella fa e come si presenta ai suoi clienti è raccontato nell’intervista integrale disponibile per chi partecipa al corso “Strumenti di Comunicazione e Business per Coach”.

















Potrebbe piacerti anche…

Come integrare la paura di fallire nel successo Tutti coltivano sogni, alcuni hanno anche ottimi obiettivi su cui lavorare… Alcuni di noi – o tutti alcune volte – abbiamo paura di fallire. Fallire per l’ennesima volta… Questo meccanismo io lo conosco molto bene con Giusto Peso Per Sempre....
Milton Model svelato Ecco un paragrafo che utilizza il Milton Model e che un coach di PNL potrebbe benissimo usare in una delle visualizzazioni da proporre al cliente per consolidare il lavoro svolto durante l’incontro: Io so che hai iniziato ad accedere a nuovi...
Quando il cliente è BLOCCATO NEL PASSATO E se il cliente è bloccato nel passato? Ci fa una perfetta analisi di ciò che non va, di cosa è successo, di cosa gli dà ancora fastidio (oggi) e ti chiedono una mano per uscirne. Nostro compito di coach è quello di aiutarli a vivere nel presente...
Inside out e il rapport in PNL Senza rapport non si concluce nessuna relazione. Ho guardato Inside Out e ho trovato questo pezzo geniale. Gioia per tutto il cartone snobba Tristezza perché dice che è inutile. Invece, in questo passaggio Gioia capisce che ANCHE la tristezza è utile,...
Vantaggi e svantaggi del pattern Hand shake interruption Richard Bandler lo mostra sempre ai suoi corsi di ipnosi: ma il pattern dell’Hand Shake Interrupt cos’è? e a cosa serve? Vediamone versioni e utilità. In questo video di James Tripp, il migliore che ho trovato per la spiegazione onesta e completa,...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *