Risolvere problemi con l’imperfetto

Risolvere problemi con l’imperfetto

Cosa succede se il tuo cliente continua a parlare al presente del suo problema? Come posso fargli capire che cambiando il modo di parlare può già risolvere i problemi ?



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Spesso, anzi, spessissimo mi capitano clienti che parlano al presente del loro problema. Per risolvere i problemi invece è fondamentale che noi li aiutiamo sin da subito a parlarne al PASSATO.

Ma come Debora? E’ chiaro che ne parlino al presente se sono problemi presenti, no? Lo capisco, ed è logico, MA è sbagliato per risolvere i problemi.

Una delle indicazioni che io do subito ai miei clienti è quello di parlare al passato di ciò che ERA, anche se l’ultima volta risale a cinque minuti fa!



Fai volare il tuo stile di coaching » Strumenti di Coaching » Debora Conti
Fai volare il tuo stile di coaching » Strumenti di Coaching » Debora Conti
Fai volare il tuo stile di coaching » Strumenti di Coaching  » Debora Conti
COACH SI DIVENTA

Differenziati nell’assistenza unica che proponi al cliente MA appropriati di un metodo universale valido sia nella forma che nei contenuti, sia nel protocollo che negli strumenti.
TUO PER 150€ ANZICHÉ 180€

Programma del corso



“Mi blocco” diventa “Mi bloccAVO”.

“Mi odio per questo” diventa “Mi odiAVO” per questo, e poi posso procedere con le ristrutturazioni (guardati il video sui paroloni e il potere delle parole dei clienti).

Come Morgan Freeman fa capire a Jim Carrey che tutti i ricordi sono in un cassettone, anche noi coach vogliamo far capire ai nostri clienti che se continua a vivere EMOTIVAMENTE (cioè a livello di sistema nervoso) una situazione nel presente, questa sarà sempre considerata “presente” per il suo ippocampo.

Quando suggeriamo al nostro cliente di usare il tempo indicativo imperfetto, gli suggeriamo che ERA, è finita, ora è diverso… E presupponiamo tutta una serie di possibilità.

EVO – AVO – IVO sono le prime correzioni che vogliamo chiedere ai nostri clienti per far sì che possano risolvere i problemi presto e efficacemente.

Scopri invece il caso opposto: in quest’altro articolo scopri cosa fare quando il cliente è bloccato nel passato.



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Ciao, sono Debora, sperò che questo articolo “Risolvere problemi con l’imperfetto” ti sia piacito. Se hai una domanda sull’argomento lasciami un commento e sarò molto felice di risponderti. Per approfondire puoi guardare anche il video di presentazione., di presentazione del metodo Strumenti di Coaching. Ciao, grazie e a presto!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *