Perché un cliente non riesce a motivarsi?

Quali sono le ragioni per cui un cliente NON si motiva abbastanza? Capita a tutti i coach di seguire persone vogliose e volenterose ma… c’è quel ma che le frena. Vediamo insieme quali possono essere gli ostacoli al motivarsi per raggiungere ciò che si vuole.



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!


Il cliente può arrivare voglioso e pieno di “cosciente” desiderio di cambiare qualcosa nella propria vita… Poi però, si scopre che – LOGICAMENTE – insieme al motivarsi ci sono altre spinte emotive, strutture di pensiero, meccanismi e automatismi mentali che girano intorno…

Tutti noi abbiamo paura dinnanzi alle incertezze. Anche noi coach a volte ci sorprendiamo usare paroloni molto grossi che ci bloccano e non ci fanno andare avanti.

In quest’altro articolo parlo proprio dell’estremo potere delle parole, di quando usano paroloni paralizzanti e COSA fare.

Torniamo a noi e a come motivarsi e aiutare i nostri clienti (coachee) a motivarsi.

La mia esperienza mi insegna che il cliente spesso ha le aspettative troppo lontane. Aspetta di “godersela” fino alla fine del percorso. Il suo lavoro è solo di forza di volontà e cosciente. Noi coach lo sappiamo che una motivazione tutta “di testa” come si dice, non può durare a lungo. Semplicemente, non funziona.

Ci vuole una motivazione VIVA ogni giorno e che si ravvivi ogni giorno. Tutti lo dicono che l’obiettivo è effettivamente il percorso.

Noi vogliamo che la sua motivazione sia NATURALE e inconscia. Per “accendere” la motivazione inconscia del cliente vogliamo che sia interna, a livello di sistema nervoso.

Esistono dei sentimenti che noi coach vogliamo risvegliare SEMPRE nei nostri clienti, che sono la SODDISFAZIONE e l’ORGOGLIO di fare le cose per sé e giuste.

Noi vogliamo che il cliente si senta di AGIRE nell’immediato e che ritrovi dei VANTAGGI IMMEDIATI sin da subito. Solo così potremmo aspettarci che il cliente riesca facilmente a motivarsi.

Nel video sopra concludo il video con esempi utili per te coach da ricordare al tuo cliente per motivarsi.














Lavora oggi su cosa dire e come parlare. Usa le visualizzazioni, conosci la mente del tuo interlocutore, aiutalo al meglio. Ti seguirò passo passo anche nel gruppo di supporto incluso. Puoi iniziare adesso con la formazione online “Strumenti di Coaching” e la formazione online “L’arte di Visualizzare“.





4 atteggiamenti educativi da evitare e i loro antidoti
Paura di dimagrire e paura di mostrarsi
Dire di farsi domande è troppo vago – Podcast
Vantaggi e svantaggi del pattern Hand shake interruption
Figli a tavola: un consiglio di educazione alimentare
Dimagrire e paura di non dimagrire
Robert Cialdini e le scorciatoie mentali
Ebook per le visualizzazioni con il Milton Model
Rimedi e problem solving: alternativa alle punizioni
Tre motivi per cui una dieta può essere utile
Le visualizzazioni: volenti o nolenti, tanto vale! - Podcast
Quando non si riesce a dire di no

Potrebbe piacerti anche…

L’ipnosi è illegale? La risposta è «In Italia, sì», l’ipnosi è illegale. Se l’ipnosi è un mezzo per indurre la perdita di coscienza in persone terze è considerato atto illegale. L’ipnosi può essere effettuata SOLO da chi è abilitato in Italia. Gli articoli di...
Domande da fare al candidato in un colloquio di lavoro – Podcast Tanto si dice sulle domande da fare al candidato in un colloquio di lavoro: sei un manager e vuoi arrivare dritto al punto? Non vuoi sbagliarti di candidato e vuoi una persona fidata e pronta al tuo fianco? Non c’è mai tempo da perdere e quindi la...
Rossella, Life Coach professionista si racconta Intervisto l’amica, Life coach e Trainer di Neurolinguistic Programming (PNL) Rossella Tocco per capire le sue strategie di crescita e come si offre sul mercato. L’intervista nasce per un desiderio di indagine: cosa fanno i coach che funzionano...
Inside out e il rapport in PNL Senza rapport non si concluce nessuna relazione. Ho guardato Inside Out e ho trovato questo pezzo geniale. Gioia per tutto il cartone snobba Tristezza perché dice che è inutile. Invece, in questo passaggio Gioia capisce che ANCHE la tristezza è utile,...
Coach sul lavoro o lavoro di coaching? Chi è un coach sul lavoro? Una figura scelta all’interno dell’organico, formata appositamente, o un esperto dall’esterno? Il manager può essere un coach su richiesta, per appuntamento o in modo amichevole e conversazionale. Il leader avrà...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *