La tecnica del fractionation nelle visualizzazioni

Un modo di indurre semplicemente il rilassamento profondo è la tecnica del fractionation. In inglese fractionation, o in italiano qualcosa come “frazionamento”, è un’operazione di spezzettamento, rallentamento, induzione a singhiozzo… Serve a rendere più profonda la trance.



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!


Pensa come esempio alla sveglia con lo snooze ogni 8 minuti. Pensa a quelli che la puntano volutamente alle 6:30 per poi farla suonare quelle 3 o 4 volte e poi svegliarsi. Di fretta e totalmente in trance profonda. Ad ogni snooze, gli occhi si aprono e poi – spenta la sveglia con lo snooze – la mente si riaddormenta ancora. Ad ogni gesto ripetuto, la mente si addormenta in uno stato sempre più profondo.

Fino a che, aprire gli occhi alle 7 diventa difficilissimo. Nell’ipnosi, si tratta di indurre il rilassamento e poi chiedere di uscire, magari aprendo gli occhi, poi di indurre ancora il rilassamento, e poi di riaprire gli occhi. Ad ogni volta, diventerà sempre più faticoso per il cliente aprire gli occhi e la sua trance andrà a balzelloni in profondità.

La tecnica del fractionation è approfondita nell’audio corso “Il linguaggio Ipnotico delle Visualizzazioni”, per usarla con efficacia con coachee difficili da indurre al rilassamento.

Capita a volte che in un incontro di coaching un cliente resti sulle sue, sia teso e non sappia bene come comportarsi dinnanzi a alla proposta di una visualizzazione. La tecnica del fractionation aiuta il cliente a rilassarsi e a capire che una visualizzazione non è la perdita di coscienza, ma SOLO una proposta a livello più profondo ed emotivo di tutto il lavoro precedentemente svolto insieme al coach.

Per te e per lui sarà una esperienza meravigliosa!















LAVORA OGGI SU COSA DIRE E COME PARLARE.
Usa le visualizzazioni, conosci la mente del tuo interlocutore, aiutalo al meglio. Ti seguirò passo passo anche nel gruppo di supporto incluso. Puoi iniziare adesso con la formazione online “Strumenti di Coaching” e la formazione online “L’arte di Visualizzare“.





Potrebbe piacerti anche…

2 segreti sui bisogni individuali in ufficio Ogni collega, ogni dipendente, ogni manager e ogni dirigente entra in azienda con due bisogni individuali da voler soddisfare. Aiuta i tuoi colleghi a soddisfarli e il clima in ufficio sarà più sereno. Appartenenza e distinzione Socialmente, ognuno di...
Milton Model e demagogia… divertente Da “La Struttura della Magia” alle Domande Utili da rivolgere ai propri coachee, ecco un ebook che ho scritto con passione (e sudore). Mai avrei pensato di scrivere del Meta modello, e invece… E invece, ho trovato un buon modo per “digerirlo”...
Il Meta Modello in ebook per coach Da “La Struttura della Magia” alle Domande Utili da rivolgere ai propri coachee, ecco un ebook che ho scritto con passione (e sudore). Mai avrei pensato di scrivere del Meta modello, e invece… E invece, ho trovato un buon modo per “digerirlo”...
Lo stato ipnotico nel quotidiano Lo stato ipnotico fa parte della nostra quotidianità: scopriamo perché capita spesso e perché è fondamentale per la nostra sopravvivenza psicologica. Nella sua serie di incontri audio registrati, lo psicologo Marco Mozzoni fa riferimenti al...
Risolvere problemi con l’imperfetto Cosa succede se il tuo cliente continua a parlare al presente del suo problema? Come posso fargli capire che cambiando il modo di parlare può già risolvere i problemi? Spesso, anzi, spessissimo mi capitano clienti che parlano al presente del loro...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *