INSIDE OUT e il rapport in PNL

INSIDE OUT e il rapport in PNL

Senza rapport non si conclude nessuna relazione. Ho guardato Inside Out e ho trovato questo pezzo geniale. Gioia per tutto il cartone snobba Tristezza perché dice che è inutile. Invece, in questo passaggio Gioia capisce che ANCHE la tristezza è utile, per creare empatia.



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Ecco una prova di inefficacia della Positive Attitude. La positive attitude ha bisogno di essere introdotta. L’atteggiamento positivo ha bisogno di presentarsi prima. Questo si chiama Rapport in PNL (Programmazione Neurolinguistica) o empatia in psicologia.

È come quando un bambino si fa male e il genitore non riconosce il sentimento e va dritto alla risoluzione (per fretta, per economia di tempi…). Il genitore dice: “Ehi dai, non è niente, è già passato tutto. Forza dai, facciamo questa o quella cosa”. A me capitava che se ero triste mi rispondevano che le tristezze della vita erano altre e che quello era niente. Niente??? Solo Tristezza nel film Inside Out capisce l’importanza del rapport e dell’empatia con Bing Bong.

Solo Tristezza riesce a condurre Bing Bong verso un cambio d’umore. quell’“Its gonna be ok” di Gioia è fuori luogo, è troppo prematuro…

Come poi sarà alla fine del film, l’abbraccio con i genitori rappresenterà la riapertura emotiva della bambina. Gioia impara una lezione importante, e insieme a lei tutti quelli che vogliono sempre stare on the sunny side of the road, che alle volte, connettersi con l’emozione degli altri o la propria è FONDAMENTALE per ripartire.

In pratica, il rapport di tristezza serve per comprendere e non negare. Negare sarebbe sbagliato, riconoscere il dolore per poi passare ad altro è ciò che si impara da questo passaggio in video.



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Ciao, sono Debora, sperò che questo articolo “INSIDE OUT e il rapport in PNL” ti sia piacito. Se hai una domanda sull’argomento lasciami un commento e sarò molto felice di risponderti. Per approfondire puoi guardare anche il video di presentazione., di presentazione del metodo Strumenti di Coaching. Ciao, grazie e a presto!



Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per votarlo!

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Visto che hai trovato utile questo post...

Seguici sui social media!

Comments 2

  1. Ciao sono Paola, vorrei intraprendere un corso di coaching / PNL per una mia formazione personale, non ho un obbiettivo specifico credo siano argomenti di grande interesse per poter migliorare la propria vita. Dopo qualche mese di riflessioni mi è capitato di trovare te; quindi mi permetto di chiederti delle informazioni in merito per cominciare e come poterti seguire. Ritengo che per imparare bene bisogna rivolgersi ai migliori. Grazie della tua attenzione Paola.

    1. Post
      Author

      Ciao Paola, posso offrirti i percorsi di coaching, cioè applicazione e apprendimento su di sé. Da parte mia, come informazione sulla PNL o sul coaching posso consigliarti il libro https://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__indipendenza-emotiva-debora-conti.php?pn=209.

      Qui invece per un tuo percorso di crescita: https://www.deboraconti.com/coaching/.

      Grazie per il complimento 🙂
      Se hai necessità scrivimi in privato dal form contatti sul sito (la bustina nel menu).
      Deb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *