Colloquio di lavoro, dal punto di vista del candidato – Podcast

Colloquio di lavoro, dal punto di vista del candidato – Podcast

In questo articolo riporto due audio che si concentrano sul colloquio di lavoro, dal punto di vista del candidato. Domande da fare e da non fare dal suo punto di vista.



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Una fonte sicuramente interessante è l’ebook di Paolo Borzacchiello, Stai calmo e supera il colloquio di lavoro. Per chi cerca lavoro e per chi cerca un contratto di collaborazione.

Quali sono i bisogni sociali di un datore di lavoro? Il datore id lavoro vuole essere considerato importante e utile per te e vuole che tu gli riconosca la sua unicità e importanza.



Fai volare il tuo stile di coaching » Strumenti di Coaching » Debora Conti
Fai volare il tuo stile di coaching » Strumenti di Coaching » Debora Conti
Fai volare il tuo stile di coaching » Strumenti di Coaching  » Debora Conti
COACH SI DIVENTA

Differenziati nell’assistenza unica che proponi al cliente MA appropriati di un metodo universale valido sia nella forma che nei contenuti, sia nel protocollo che negli strumenti.
TUO PER 150€ ANZICHÉ 180€

Programma del corso



Non sei tu ad aver bisogno di loro, sono loro ad aver bisogno della tua unicità e qualifiche per crescere come azienda.

Ecco le dritte per fare impatto e farsi piacere:

  1. Informati sull’azienda per mostrarti informato
  2. Scegli le tue aziende e documentati per mostrarti selettivo
  3. Non mandare curricula tutti uguali, ma personalizza
  4. Non raccontare i tuoi problemi, tu sei lì per risolvere i loro
  5. Sei tu che fai un favore a loro per aiutarli a risolvere i loro problemi con il tuo servizio
  6. La tua unicità, il tuo impegno, la tua passione saranno la tua arma: da mostrare e non solo da raccontare con mille aggettivi pallosi!
  7. Evita di lamentarti sul vecchio lavoro, parlare male di ex colleghi o capi! (mai parlar male di nessuno)
  8. Racconta di quando sei stato incisivo in precedenti collaborazioni
  9. Dì sempre la verità… altrimenti sorvola
  • Non dire «È scritto nel curriculum», raccontaglielo ancora. Lo vogliono sentire da te!
  • Non parlare solo dei tuoi hobby, il datore di lavoro non è un amico e il colloquio di lavoro non è una chiacchierata al bar
  • Non dire che lavori perché devi o per pagare i tuoi “vizi”
  • Fai domande sull’azienda, sulle loro dinamiche, sul cosa si aspettano da te, sulle loro prospettive
  • Non chiedere solo di vacanze, aumenti, orari di lavoro!

Il colloquio di lavoro serve a te per scegliere bene e a loro per lo stesso motivo. Non fai domande solo per ingraziarteli ma perché ti piace vedere persone che stanno bene in tua presenza e anche grazie alla tua guida comunicativa!



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Ciao, sono Debora, sperò che questo articolo “Colloquio di lavoro, dal punto di vista del candidato – Podcast” ti sia piacito. Se hai una domanda sull’argomento lasciami un commento e sarò molto felice di risponderti. Per approfondire puoi guardare anche il video di presentazione., di presentazione del metodo Strumenti di Coaching. Ciao, grazie e a presto!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *