Ciao, ti disturbo? Non va bene!

In questo articolo e podcast ti parlo di frasi al negativo e stati d’animi non funzionali. L’esempio che ti presento è la classica frase introduttiva alle chiamate telefoniche, il “Ti disturbo?” Vediamo perché è sbagliata, soprattutto sul lavoro, e come fare altrimenti.



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Lo so, a volte con amici mi capita. Ma quando parlo con amici trainer o con clienti aziendali o privati, mi guardo bene dal dire questa brutta frase: «Ciao, ti disturbo?»

Il «Ti disturbo?» non va bene perché:

  1. Mette la pulce nell’orecchio al mio interlocutore, “Be’, sì, in effetti, mi disturba questa persona…”
  2. Sminuisce la mia chiamata, o peggio, la mia persona
  3. E poi inizio la mia conversazione generando uno stato emotivo di difetto e di fastidio.

Cosa è meglio dire allora? Parliamo IN POSITIVO. Chiediamo, per essere cortesi, e poi andiamo dritti al punto. Quindi, io suggerirei innanzitutto di prendere un appuntamento quando si tratta di lavoro, così bypassiamo la sorpresa.



Se proprio non è stato possibile, potrei:

  1. Ignorare la domanda e passare al punto chiave, espresso in modo diretto, breve e in positivo, poi se l’altro non potrà restare al telefono me lo dirà. O avrà a priori evitato di rispondere alla chiamata,
  2. Usare una formula in positivo, del tipo: «Ciao, è un buon momento?». Qui presuppongo che il momento potrebbe essere buono, non creo un clima di difetto, anzi, mi associo – a livello d’identità – al buon momento menzionato.

Comunque, devo dire che io per lavoro chiamo veramente poco fuori appuntamento. In caso dovesse capitare, potresti dire «Ciao, ti chiamo per XYZ, possiamo parlarne adesso?»oppure «Ciao, è un buon momento? Ti chiamo per…»



Ciao, sono Debora, sperò che questo articolo “Ciao, ti disturbo? Non va bene!” ti sia piacito. Se hai una domanda sull’argomento lasciami un commento e sarò molto felice di risponderti. Per approfondire puoi guardare anche il video, qui sotto, di presentazione del metodo Strumenti di Coaching. Ciao, grazie e a presto!

Lavora oggi su cosa dire e come parlare. Usa le visualizzazioni, conosci la mente del tuo interlocutore, aiutalo al meglio. Ti seguirò passo passo anche nel gruppo di supporto incluso. Puoi iniziare adesso con la formazione online “Strumenti di Coaching” e la formazione online “L’arte di Visualizzare“.















Articoli più letti…


La controversa percentuale di Meherabian - Strumenti di Coaching, Aiuta clienti o colleghi a trovare la soluzione migliore GUIDANDOLI con i giusti Strumenti di Coaching. Lavora sul tuo ruolo di COACH, il tuo linguaggio efficace, gli strumenti giusti da proporre e un modello universale di coaching. Accorcia la tua curva di apprendimento con questo sito e cresci in professionalità. La controversa percentuale di Meherabian
Controversa teoria di Albert Meherabian, vediamo perché molti la snobbano e perché è tanto utile e valida a coach e psicologi. Quali sono le percentuali e cosa dice la teoria. La teoria che ha fatto il successo del famoso psicologo dell’Università…

Milton Model SVELATO - Strumenti di Coaching, Aiuta clienti o colleghi a trovare la soluzione migliore GUIDANDOLI con i giusti Strumenti di Coaching. Lavora sul tuo ruolo di COACH, il tuo linguaggio efficace, gli strumenti giusti da proporre e un modello universale di coaching. Accorcia la tua curva di apprendimento con questo sito e cresci in professionalità. Milton Model SVELATO
Ecco un paragrafo che utilizza il Milton Model e che un coach di PNL potrebbe benissimo usare in una delle visualizzazioni da proporre al cliente per consolidare il lavoro svolto durante l’incontro: Io so che hai iniziato ad accedere a nuovi…

Maslow, bisogni e il tuo interlocutore - Strumenti di Coaching, Aiuta clienti o colleghi a trovare la soluzione migliore GUIDANDOLI con i giusti Strumenti di Coaching. Lavora sul tuo ruolo di COACH, il tuo linguaggio efficace, gli strumenti giusti da proporre e un modello universale di coaching. Accorcia la tua curva di apprendimento con questo sito e cresci in professionalità. Maslow, bisogni e il tuo interlocutore
Perché conoscere i bisogni emotivi del tuo interlocutore è così importante? e come la Piramide dei Bisogni di Abraham Maslow può aiutarci in tutto questo? Vediamo insieme il bisogno di importanza e il bisogno di appartenenza di Maslow e paragoniamolo…





Da non perdere…


Robert Cialdini e le SCORCIATOIE MENTALI - Strumenti di Coaching, Aiuta clienti o colleghi a trovare la soluzione migliore GUIDANDOLI con i giusti Strumenti di Coaching. Lavora sul tuo ruolo di COACH, il tuo linguaggio efficace, gli strumenti giusti da proporre e un modello universale di coaching. Accorcia la tua curva di apprendimento con questo sito e cresci in professionalità. Robert Cialdini e le SCORCIATOIE MENTALI
La mente inconscia ci permette di vivere con la giusta velocità. In PNL si parla di generalizzazioni, distorsioni e cancellazioni per procedere meglio nella vita di tutti i giorni. Qui parliamo di Robert Cialdini e delle sue 6 scorciatoie per…

7 PERCHÉ si RICOMINCIA a FUMARE - Strumenti di Coaching, Aiuta clienti o colleghi a trovare la soluzione migliore GUIDANDOLI con i giusti Strumenti di Coaching. Lavora sul tuo ruolo di COACH, il tuo linguaggio efficace, gli strumenti giusti da proporre e un modello universale di coaching. Accorcia la tua curva di apprendimento con questo sito e cresci in professionalità. 7 PERCHÉ si RICOMINCIA a FUMARE
Sembra sempre il solito disco che gira… Il mio lavoro è proporre cambiamenti partendo da se stessi e dalla propria mente. Il rischio più grande quando si lavora con se stessi è quello di “fallire” (per alcuni anche solo una volta) e di…

Il LINGUAGGIO della MENTE INCONSCIA - Strumenti di Coaching, Aiuta clienti o colleghi a trovare la soluzione migliore GUIDANDOLI con i giusti Strumenti di Coaching. Lavora sul tuo ruolo di COACH, il tuo linguaggio efficace, gli strumenti giusti da proporre e un modello universale di coaching. Accorcia la tua curva di apprendimento con questo sito e cresci in professionalità. Il LINGUAGGIO della MENTE INCONSCIA
L’errore più grande che possiamo commettere nella gestione della nostra crescita personale, nel cambiamento o risoluzione degli errori è quello di pensare di risolvere tutto senza conoscere come funziona la mente inconscia. Cos’è la mente…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *